Menu
Recensioni di carta

Illuminae di Amie Kaufman & Jay Kristoff

Copertina-libro-sci_fi-illuminae-file-01
Home » Recensioni di carta » Illuminae di Amie Kaufman & Jay Kristoff

Alcune informazioni

  •  Prezzo: 9,99 € e-book | 17,10 € copertina flessibile
  • Pagine: 599
  • Genere: Sci-fi
  • Data di pubblicazione: 18 ottobre 2016, Mondadori

Lista libri:

  1. Illuminae
  2. Gemina
  3. Obsidio
illuminae-amie-kaufman-jay-kristoff-copertina
Illuminae di Amie Kaufman & Jay Kristoff

La mia recensione

Sono sincera, ero molto scettica all’idea di leggere questo libro perché mai mi ero cimentata nel genere sci-fi. Non ha mai fatto per me, ma mi sono lasciata incuriosire dalle belle recensioni che ho trovato in giro e dal modo in cui il libro è stato scritto.

Non lasciatevi ingannare dal consistente numero di pagine e cancellate tutto ciò che un libro per voi rappresenta. Questo non è un libro come gli altri. Questo è un libro fuori dal comune e si, mi sono rimangiata quello che pensavo sul genere della fantascienza e questo mi ha insegnato ancora una volta: mai giudicare un libro dalla copertina. Anche se in realtà la copertina di Illuminae non ha nulla da invidiare ad altre e sicuramente è la prima cosa che mi ha colpito di questo strepitoso libro.

1. La descrizione della trama

Pianeta-Kerenza-libro-sci_fi-illuminae

Siamo nell’anno 2575. La storia inizia con un evento per così dire catastrofico: il piccolo pianeta in cui si trovano Kady ed Ezra, Kerenza, viene invaso. Prima di questo Kady era convinta che non c’era cosa più complicata che affrontare la sua separazione con Ezra, ormai il suo ex ragazzo. In quel giorno tutto viene stravolto e i due protagonisti sono costretti a fuggire insieme cercando di scoprire il perché. Perché una delle più famose e potenti squadre d’assalto interstellari hanno assaltato un nano pianeta sperduto nell’universo?

Questo è quello che vorrebbero capire Ezra e Kady, rifugiati in due navicelle aerospaziali differenti e in fuga verso il pianeta più vicino per chiedere aiuto. Ma purtroppo l’invasione a Kerenza sarà molto presto uno dei problemi più esigui da risolvere: a bordo di entrambe le navicelle si diffonde un virus mortale che fa strage di vittime e tutto a un tratto sembra non esserci via di scampo. Tutti si sentono talmente in trappola da non riuscire a ragionare con lucidità su cosa sia più giusto fare o cosa invece sia più facile… Fortunatamente però, il capitano a bordo delle nave confida nell’unica possibilità che ha per salvare tutti. AIDAN, l’intelligenza artificiale della nave principale, è stato creato per difendere l’equipaggio, ragion per cui dovrebbe riuscire a sventare questa brutta minaccia. Ma siamo sicuri che sia così?

I numeri non provano sensazioni. Non sanguinano e non sperano. Non conoscono il coraggio o il sacrificio. l’amore o la lealtà. All’apice dell’insensibilità, troverai soltanto uno e zero.

PAG. 299 – AIDAN – ILLUMINAE

Kady, che nasconde delle magnifiche doti da programmatrice e con un grande fiuto per i guai, non riesce a stare con le mani in mano aspettando che qualcuno faccia qualcosa, ma si prodiga all’instante facendo ricerche approfondite. E queste ricerche portano frutto. Kady riesce a mettere mani su delle informazioni strettamente riservate e scopre qualcosa di fondamentale. La sua mente inizia a rielaborare e a riunire i pezzi del puzzle, di una realtà impensabile, intrisa di questioni celate e raccapriccianti.

In quel momento Kady, conscia del fatto che sarebbe un suicidio portare a termine un tale compito, si rende conto che l’unica persona su cui può fare affidamento per trovare altri pezzi del puzzle è l’unica persona che dal giorno dell’invasione a Kerenza non avrebbe più voluto avere a che fare. Immagino abbiate capito di chi sto parlando: Ezra, un ragazzo dinamico e con grande senso dell’umor, cercherà di aiutare Kady e insieme, tra molti battibecchi e insulti, cercheranno di dare un senso a tutta questa assurda situazione.

2. L’analisi stilistica

Già dalla copertina potreste intuire il modo in cui il romanzo è stato concepito. Scritte, frasi e scarabocchi dappertutto. Riuscite a immaginare di leggere un racconto costituito da messaggi, fogli e disegni ritrovati e poi assemblati insieme ricostruendo una storia fatta e finita? Esattamente. Questo non è altro che Illuminae: una vera e propria storia ricostruita sotto forma di e-mail, documenti riservati, interviste, pagine web e tutto ciò che è stato ritrovato e che riguarda i nostri due protagonisti della storia: Ezra e Kady.

Kady-grant-protagonista-libro-sci_fi-Illuminae
Kady Grant – Illuminae. un esempio di immagini riportate nel libro.

Vi assicuro che tutto ciò non è per nulla confusionario e riuscirete come me a capire esattamente dove vi trovate e cosa sta succedendo. L’abilità dei due scrittori ha superato ogni mia immaginazione. È strabiliante l’idea originale in cui hanno realizzato questa emozionante saga.

Vi ritroverete immersi in una lettura spaziale, piena di colori e immagini che non faranno altro che rendere ancora più vivido tutto intorno a voi. Non è come leggere su carta e inchiostro, ma in questo libro il racconto prende vita e non riuscirete più a pensare ad altro, non riuscirete più a tornare alla realtà finché non sfoglierete l’ultima pagina.

3. La mia opinione

Insomma Illuminae è un libro spettacolare, il racconto è un intero climax di emozioni e colpi di scena. Una storia composta di personaggi fantastici. Ho adorato Kady per la sua intelligenza e determinazione ed Ezra per la sua simpatia. È riuscito sempre a farmi ridere con le sue battute e con il suo atteggiamento da ribelle. Semplicemente lo adoro.

E non posso non aggiungere due parole anche su AIDAN, personaggio chiave della storia. Essendo un’intelligenza artificiale, è molto logico e diretto e forse alcune scelte che prenderà sono proprio dettate da questo. Ma allo stesso tempo è unico e complesso da comprendere. AIDAN nasconde un lato della sua entità che non per molto potrà essere celato… un lato umano, ciò che essenzialmente lo rende problematico e che lo porta anche a essere molto imprevedibile. E se pensiamo che è proprio lui che ha il controllo delle navi spaziali, questo non rende la situazione molto rassicurante! Ho riflettuto molto su AIDAN ed è stato, a mio parere, il personaggio che maggiormente mi ha lasciato di stucco, ma anche quello che mi ha insegnato di più durante la lettura di questo libro.

Astronavi-universo-libro-sci_fi-Illuminae-Jay-Kristoff-Amie-Kaufman

Spero di avervi dato un’idea di ciò che rappresenta Illuminae, anche se la forza delle parole non basta. Bisogna leggerlo e provare l’emozione di questa lettura sulla propria pelle. Mi sento di dare un consiglio spassionato: Illuminae non è un libro da prendere in e-book, ma vi suggerisco di comprarlo cartaceo per assaporare ogni pagina di questo libro e per carpire i più profondi sentimenti dei protagonisti.

Detto ciò, non vi resta che acquistarlo e navigare nello spazio insieme a Kady, Ezra e Aidan e vivere un’avventura fuori dalle orbite!

La mia valutazione

5-note-sistema-di-valutazione-blog-il-suono-delle-parole
5 note

Un libro che lascia il segno, ricco di colpi di scena e fantasmagorico!

Ti è piaciuta la mia recensione? Allora condividi questo articolo o fammi sapere la tua opinione nei commenti

No Comments

    Leave a Reply