Menu
Recensioni di carta

Reset di Francesca Valeri

La copertina del libro Reset di Francesca Valeri recensione
Home » Recensioni di carta » Reset di Francesca Valeri

Alcune informazioni

  • Prezzo: e-book € 4,99 | Copertina rigida: € 14,00
  • Lunghezza: 269 pagine
  • Data di pubblicazione: 14 novembre 2021
  • Genere: distopico

La trama

Emma conosce il suo passato. Ricorda la sua adolescenza, la laurea in Biologia Marina e il suo matrimonio con uno degli uomini più potenti del Paese, Jonathan Moore. Ha chiaro il suo posto: in cima alla piramide, lontana milioni di gradini da ben più misere esistenze. Ancora non sa che ogni sua certezza, ogni suo ricordo, camminano su di un filo sottilissimo che separa il caso dall’intenzione. In un futuro distopico un viaggio controcorrente tra oblio e sopravvivenza. Il romanzo è stato finalista all’edizione 2020 del Torneo Letterario Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol.

reset-di-francesca-valeri-recensione
Reset di Francesca Valeri

La mia recensione

Non vedevo l’ora di scrivere di più su questo romanzo, Reset di Francesca Valeri. Ringrazio innanzitutto la scrittrice per la bella opportunità che mi ha concesso, poiché mi ha regalato un’avventura meravigliosa, permettendomi di conoscere Emma e vivere a pieno la sua storia.

Di cosa parla Reset di Francesca Valeri? Preparatevi a conoscere una realtà diversa da quella che credete: l’Europa è una Repubblica presidenziale federale. Ogni stato è diviso in quattro aeree suddivise in base a ricchezza e benessere: Nucleo Interno, Nucleo Esterno, Mantello e, infine, Crosta. 

La protagonista è Emma, una ragazza che si è sposata molto giovane con uno degli uomini più potenti e ricco del Nucleo interno: Jonathan Moore, un uomo deciso, autoritario e misterioso, nonché detentore dell’unica rete televisiva nazionale. 

Benché circondata da lusso e ricchezze, la vita per Emma è più dura di quello che si possa pensare: lei non è una cittadina effettiva del Nucleo Interno, ma è un acquisita, poiché non è nata nel Nucleo Interno. Infatti Emma deve sottostare a pesanti, direi anche opprimenti, condizioni: ogni mese deve effettuare controlli medici preventivi, ogni suo spostamento viene monitorato… Insomma, non è mai effettivamente libera… Che sia questo il prezzo da pagare per vivere con l’uomo più importante al mondo? 

Se qualcun altro ha il controllo della tua vita, prima o poi qualcosa va storta. Come quel tale appena arrivato…

reset di francesca valeri

Forse Emma riuscirebbe a sopportare tutto ciò se con Jonathan ci fosse un legame onesto e sincero. Purtroppo, però, con il tempo Emma comprende che il marito nasconde insidiosi segreti

Tuttavia, un evento impensabile e improvviso sconvolge la vita di Emma: durante il solito controllo medico mensile Emma riceve una notizia, una notizia che mette a rischio la sua vita e che inesorabilmente cambia ogni cosa: i suoi pensieri, i suoi sentimenti, le sue prospettive, e le sue scelte future.

Come se ciò non bastasse, un amico di vecchia data torna a farle visita, Ethan. Ethan è un ragazzo impulsivo, libero da regole e convenzioni. Lo spirito tenace e coraggioso di Ethan riaccende in Emma profonde emozioni, che lei stessa non riesce a comprendere. O forse non vuole essere sincera con sé stessa?

«Mi dispiace Emma, ma continuo a non capire. Avresti dovuto darmi retta, restare con me», dice. Io piego gli angoli della bocca e fisso il pavimento, persa in centinaia di ragionamenti diversi e al contempo vuota. Catalessi o Nirvana? Entrambe forse.

reset di francesca valeri

Questa serie di vicissitudini porteranno Emma a mettere in discussione tutta la sua vita passata con Jonathan nel Nucleo Interno. La paura, il timore e la sottomissione faranno posto a un coraggio e una determinazione che Emma non aveva mai mostrato a nessuno. Saranno questi sentimenti che spingeranno Emma ad affrontare un viaggio incredibile al di fuori del Nucleo Interno. Un viaggio verso la verità e verso un cambiamento, grazie al quale conoscerà altre persone che la accompagneranno nel suo cammino. Ma soprattutto Emma affronterà un viaggio introspettivo: andando in contro a numerose difficoltà Emma dimostrerà agli altri, ma sopra ogni cosa a sé stessa, quanto vale, comprendendo fino in fondo chi è veramente a cosa appartiene davvero.

Rispondo di sì. Poi cala il silenzio. Il silenzio è il punto, è la fine. L’espressione del precipizio. L’inespresso, ultimo battito che precede il vuoto.

reset di francesca valeri

Com’è la scrittura del libro? Reset ha una scrittura incalzante e molto scorrevole. Lo stile della scrittrice è schietto e diretto, ma non tralascia di descrivere le emozioni intense della protagonista. Ho apprezzato molto questo modo di scrivere sincero, semplice, ma al contempo emozionante

Sorrido una seconda volta ed esco: il tè nero sulla lingua e Ethan lungo la schiena.

reset di francesca valeri

Cosa ne penso, infine, di Reset? Reset è un libro distopico, e come tale rispetta tutte le prerogative che un romanzo distopico dovrebbe avere: un libro immersivo, con scene di azione travolgenti e tanti colpi di scena. L’atmosfera è suggestiva, e la scrittrice è una vera maestra nel far percepire quanto quel mondo, quella realtà sia opprimente e soffocante.

In conclusione ritengo che questo romanzo sia un vero e proprio must have per chi è appassionato del genere distopico, un piccolo tesorino da custodire nella propria libreria. 

Sorride e questo, adesso, significa pietà per me e biasimo per lui. Se l’orgoglio emettesse suoni avvertirei il suo sgretolarsi. Nessuno avrebbe potuto ferirlo così. Ed è per questo che io non riuscirò mai a perdonarmi, e lui non riuscirà mai a perdonare me.

reset di francesca valeri

La mia valutazione

4-note-sistema-di-valutazione-blog-il-suono-delle-parole
4 note

Un romanzo schietto, intrigante e inaspettato

A chi lo consiglio?

Se ti piacciono le storie movimentate e frenetiche, questo libro è adatto a te! Se ami il genere distopico non puoi assolutamente perderti questo libro adrenalinico!

Vuoi leggere questo libro?

Se lo acquisti cliccando questo link mi aiuterai a guadagnare una piccola percentuale e a mantenere attivo il blog. 

Ti è piaciuta la mia recensione? Allora condividi questo articolo o fammi sapere la tua opinione nei commenti

No Comments

    Leave a Reply